Libere frequenze: dopo l’iniziativa “Francesco e cultura underground” prossimo appuntamento a maggio

L’associazione Libere Frequenze ringrazia tutti i partecipanti all’iniziativa “Francesco e cultura underground” che si è tenuta mercoledì 24 aprile.
Grazie alle presentazioni dei nostri associati, agli interventi del sindaco di Assisi Claudio Ricci, del Dott.Desinano e del consigliere comunale PD Simone Pettirossi è venuto fuori un’interessante dibattito sulle potenzialità innovative dei social network e delle nuove tecnologie per la promozione turistica del territorio.

Inoltre abbiamo discusso del significato che la candidatura Perugiassisi a capitale europea della cultura 2019 ha per tutta l’Umbria, non solo Perugia ed Assisi ma anche per tutto il territorio che si trova tra i due comuni ed oltre. A questo proposito è stato ribadito che l’orizzonte del 2019 è emblematico della necessità di superare piccole diatribe campanilistiche ed autoreferenziali e andare oltre le scadenze elettorali dei singoli comuni per lavorare tutti insieme in squadra.Serate come quella del 24 confermano la nostre convinzioni: la politica e le persone realmente appassionate ad essa hanno bisogno di elaborare ed esprimere contenuti ed idee, quindi competenze ed entusiasmo. Hanno meno bisogno (per usare un eufemismo) di strategie partitiche e liti che hanno poco da dire a uno scenario in continuo cambiamento che necessita di essere vissuto ed interpretato da teste pensanti e libere. Da Libere Frequenze appunto.
Vi aspettiamo a maggio per il prossimo incontro!


Il presidente dell’associazione Libere Frequenze
Francesco Balducci

26/04/2013

Articolo letto 3 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *