Messaggio dalla Terra Santa per l’inaugurazione del Santuario della Spogliazione. Sabato 20 maggio celebrazione solenne e annullo filatelico, in serata rappresentazione teatrale e festa in piazza Vescovado.

ASSISI – La notizia dell’inaugurazione del Santuario della Spogliazione travalica i confini nazionali giungendo fino in Terra Santa. Proprio dal custode di Terra Santa, frate Francesco Patton, è pervenuto al vescovo della diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino, monsignor Domenico Sorrentino, un caloroso saluto di vicinanza per l’occasione.
“Ai giovani, in modo particolare, – scrive in un passaggio frate Patton – auguro che possano anche sentirsi provocati a vivere una libertà che sa diventare risposta generosa alla chiamata del Signore, superando tutti gli ostacoli interiori ed esteriori, sociali e familiari che oggi impediscono scelte vocazionali radicali e coraggiose. Auguro a tutti coloro che verranno al nuovo santuario di sentirsi accolti sotto il mantello di una Chiesa che è madre capace di abbracciarci e ricoprirci. Auguro infine a ogni pellegrino di saper ripartire dal Santuario della Spogliazione sempre più disponibile a spogliarsi anche dei propri beni per condividerli con i poveri, diventando così segno della mano provvidente del Padre che è nei Cieli e del mantello accogliente della Madre Chiesa”.
Come da programma, la giornata di inaugurazione si aprirà con la santa messa alle ore 18 presieduta dal vescovo monsignor Domenico Sorrentino, concelebrata dai rettori dei santuari diocesani e animata dal coro e orchestra della “Cappella musicale di San Rufino” diretta da Lucio Sambuco, organista Carlo Abbate. In serata alle ore 21 la piazza Vescovado diventa il fulcro della città con “Una meravigliosa follia” la rappresentazione teatrale in costumi medievali curata dell’Ente Calendimaggio. Seguiranno la degustazione nel giardino del Santuario e l’animazione a cura dei Musici delle Parti del Calendimaggio.
Per l’inaugurazione è previsto anche l’annullo filatelico, da parte di Poste Italiane, che riporterà il logo del Santuario realizzato da padre Marko Ivan Rupnik. Pertanto personale addetto sarà a disposizione, sabato 20 maggio dalle ore 15 alle ore 21 nella sala dei Vescovi all’interno della Curia diocesana.
Pronto anche il dossier curato dal vescovo Sorrentino dal titolo “Il Santuario della Spogliazione. La chiesa di Santa Maria Maggiore e il Vescovado di Assisi” con fonti bibliche e francescane, il discorso di Papa Francesco nella Sala della Spogliazione,  la lettera pastorale e il decreto di indizione del Santuario e altri documenti.

Assisi, 19 maggio ’17

Antonella Porzi 
Ufficio stampa
Diocesi Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino

Articolo letto 13 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *