Rocca Sant’Angelo e gli affreschi di S. Maria della Rocchicciola.

ROCCA SANT’ANGELO

CHIESA DI S. MARIA della ROCCHICCIOLA

Giovedì 10 agosto 2017

ore 17,30

 

Incontro su

ROCCA SANT’ANGELO e gli AFFRESCHI di S. MARIA della ROCCHICCIOLA

 

Interverranno:

MAURO GAMBETTI

Custoode Sacro Convento di Assisi

ELVIO LUNGHI

Docente di Storia dell’Arte all’Università per Stranieri di Perugia

LUIGINO CIOTTI

Presidente circolo culturale “primomaggio”

 

Rocca Sant’Angelo, detta anche Rocchicciola, piccola località dell’assisano che tanto è stata amata “paesello perso fra i monti umbri” dal poeta e scrittore danese Giovanni Joergensen e definita “luogo celestiale” dallo studioso di storia francescana Edouard Schneider nel 1927, era nel 1232 una delle 51 balie del Comune di Assisi. Del 1380 è la prima menzione di castrum.

Oggi il suo borgo ed il castello di pendio, al cui interno attualmente abitano solo 4 famiglie su 142 abitanti complessivi dell’intera frazione – dati ISTAT 2011 -, sono quasi completamente recuperati dal degrado precedente compresa la chiesa di S. Paolo restaurata, dopo i danni del terremoto del 1997, ed ora anche le mura.

Il valore aggiunto è però costituito dalla vicina Chiesa di S. Maria della Rocchicciola (e non in Arce come impropriamente viene chiamata), con annesso convento, con affreschi votivi del XIV-XVI sec. con opere di Bartolomeo Caporali, Orlando Merlini ecc..ed un Crocefisso su tavola (1470 c.) di Matteo da Gualdo.

 

 

Elvio Lunghi (Assisi 1957) insegna Storia dell’arte medievale presso l’Università per Stranieri di Perugia.

Si è occupato di pittori e scultori nell’Umbria medievale e rinascimentale, e di problemi iconografici legati alla committenza francescana o all’ambiente dei mistici.

È autore di numerose pubblicazioni sulla storia dell’arte nell’Umbria medievale e rinascimentale tra le quali: Umbria (1991), Guida di Assisi. Storia e arte (1992), San Francesco ad Assisi. I capolavori dell’arte cristiana (1996), San Francesco in Assisi. Le immagini del potere (2003), Il martirio di San Sebastiano di Pietro Perugino a Panicale (2005), Il collegio del cambio a Perugia (2007), GIOTTO E I PITTORI GIOTTESCHI AD ASSISI. Guida iconografica del cantiere giottesco nella città di Assisi (2011), Cesare Sermei. Pittore devoto nell’Umbria del Seicento (2015), Memorie di Bettona di Pietro Onofri. Vita civile e religiosa di una città dell’Umbria al tempo dell’Impero napoleonico (2016).

 

08/08/2017

Circolo Culturale primomaggio

Articolo letto 24 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *