ART1-MDP Cannara, incontri pubblici per trovare soluzioni per risolvere i problemi delle comunità.

Ridare voce e spazio alla politica come servizio alla cittadinanza e che si pone come unico obiettivo quello di trovare soluzioni per risolvere i problemi delle comunità: è questo il senso dell’assemblea pubblica convocata dalla neonata locale sezione di “ART.1-Movimento Democratico e Progressista”, svoltasi lo scorso Mercoledì 13 dicembre presso l’auditorium S. Sebastiano di Cannara e avente ad oggetto la situazione critica della viabilità di accesso al paese.

Durante la riunione gli intervenuti hanno rappresentato con grande preoccupazione la annosa inadeguatezza dei collegamenti stradali, tutti di competenza provinciale, verso la SS75 e verso i comuni limitrofi, con riferimento alla carenza e a volte assenza di manutenzione ordinaria e straordinaria dei singoli tracciati e all’insufficienza di adeguata segnaletica verticale e orizzontale. Ampio spazio è stato inoltre dedicato allo stato del ponte, anch’esso provinciale, sul Topino che da quasi un anno è gravato da un senso unico alternato gestito da un impianto semaforico e che ha generato un notevole disagio tra la cittadinanza cannarese.

Entrambi gli interlocutori dell’assemblea, Piero Mignini, esponente regionale di ART1-MDP, e Attilio Solinas, consigliere dell’Assemblea Legislativa umbra, hanno convenuto sulla necessità di interventi che consentano il superamento di tali gravi criticità, conditio sine qua non per favorire il superamento degli effetti locali della crisi economica mondiale.

Mignini, illustrando la serie di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che, seppure ancora non risolutivi, la Provincia di Perugia sta mettendo in cantiere per il prossimo anno, ha inoltre precisato che sono in fase di attuazione le verifiche tecniche per la possibile rimozione dei semafori sul ponte stesso.

Di largo respiro l’intervento del consigliere Solinas che, dopo una puntuale panoramica sulle ragioni politiche della nascita del movimento ART.1 a livello nazionale, si è impegnato a rappresentare nelle sedi deputate le istanze emerse dall’assemblea ed a monitorare la realizzazione degli interventi già previsti.

La locale sezione di ART.1-MDP, che da alcuni giorni si riunisce nella nuova sede di piazza S. Francesco, avvia così una serie di incontri pubblici per tornare a fare politica tra la gente, raccogliendone i bisogni e ipotizzando progetti possibili e verificandone, nel tempo, gli stadi di realizzazione, avendo come unico obiettivo il bene comune.

15/12/2017

ART.1-MDP CANNARA

Articolo letto 17 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *