Dichiarazione dei rappresentanti del centrodestra di Assisi sulle dimissioni dal Tavolo assist cultura.

ASSISI, 4 dicembre 2017-

A distanza di poco meno di un anno, i cosiddetti “Tavoli” che avevano invaso Assisi in un’orgia di cambiamento che si era anche espressa con stupidaggini pesanti e triviali come il fertility day stanno crollando.

Fulvia Angeletti, componente del Tavolo Assist cultura del comune di Assisi, ha sbattuto la porta in faccia a Guarducci e Sindaca con queste dichiarazioni: “… Veniamo scambiati per depositari di decisioni che venivano prese da altri. … Quel tavolo non si è mai riunito, tranne due volte…doveva essere uno strumento di confronto… siamo all’oscuro di decisione prese…”.

In Assisi tra abbandoni, assessori decapitati – leggi Travicelli- assessori raramente visti, perché dichiarati malati, la sindaca e Guarducci restano sempre più soli, come forse cercavano. E così un’altra delle persone da loro scelte per far apparire che tutto dovesse essere condiviso li ha lasciati.  Fulvia Angeletti e gli altri cinque che se ne sono già andati hanno espresso tutti la stessa cosa: non intendono più essere comparse né presi in giro, dimostrando quindi chiaramente di avere la schiena dritta e di non voler essere usati.

Questa è un’ulteriore dimostrazione della politica fallimentare di questa nuova amministrazione di Assisi.

 

Per il Centrodestra di Assisi

 

Giorgio Bartolini

Emidio Fioroni

Moreno Fortini

Articolo letto 13 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *