Maniaci d’Amore in “IL NOSTRO AMORE SCHIFO” – 16 Febbraio 2018 ore 21:15 al Piccolo Teatro degli Instabili.

ASSISI – I Maniaci d’Amore sono Luciana Maniaci (Messina) e Francesco d’Amore (Bari). Autori e attori teatrali, si conoscono frequentando il Master in Tecniche della Narrazione della Scuola Holden di Torino, diretta da Alessandro Baricco.

Nel 2009 formano la loro compagnia, fondata su un connubio prettamente artistico, iniziando a lavorare in qualità di drammaturghi, attori e formatori, per più realtà torinesi: il Circolo dei Lettori, la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani e la stessa Scuola Holden.

Il nostro amore schifo nasce nel 2010 e diventa subito un vero piccolo cult, toccando più di cento piazze italiane e il 16 febbraio alle 21:15 saranno al Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi.

Lo spettacolo è un’indagine arguta e umoristica sul sentimento intricato della gioventù, sezionato e fatto a pezzi da due figli del nostro tempo, ingenui e insieme spietati. E’ una storia di non-amore durata tutta una vita e condensata nel giro di un’ora, tra momenti sublimi e cadute umilianti. Una guida illustrata della prima esperienza sentimentale, letta come rito di passaggio obbligato prima di consacrarsi alla tiepidezza e alla stabilità dell’età adulta.
La forza di “Il nostro amore schifo” è nel testo, una carrellata velocissima su una storia lunga, sorprendente, piena di alti e bassi. Ogni scena è un’istantanea della loro parabola. Lo strumento che la scatta è la comicità corrosiva, surreale, il lento svelarsi di quell’ironia atroce che è nascosta sotto ogni storia d’amore troppo chiassosa per essere pura. L’essenzialità delle scene e la rigorosa macchina drammaturgica sono così al servizio di uno spettacolo amaro e divertente incentrato su due personaggi profondamente contemporanei, disillusi, inetti, cattivi e irresponsabili. Una parabola sull’amore al tempo del mondo liquido e della fine di ogni certezza, che regala risate nere, commozione e motivi di riflessione a un pubblico di appassionati spettatori.

 

drammaturgia di
Francesco d’Amore e Luciana Maniaci
messinscena e luci
Roberto Tarasco

produzione
Nidodiragno

 

Dalla rassegna stampa:  

 

“I Maniaci d’Amore sono una coppia di talenti anomali, (…)  un duo che fin dal nome sembra baciato dal destino. E’ raro vedere due personalità così complementari. Ne Il nostro amore schifo una ragazza riceve un fidanzato come dono di compleanno, e restano insieme senza piacersi, tra poesie dissennate e stragi famigliari. Ma al di là della trama, è folgorante la loro scrittura feroce, surreale, piena di guizzi macabri, tutta al servizio di un travolgente estro interpretativo.”

Renato Palazzi, Il Sole 24 Ore

 

“Il folgorante Il nostro amore schifo è una storia d’amore convenzionale battuta al coltello dell’umorismo nero, cioraniano. Lui, un depresso smidollato aspirante poeta. Lei, innamorata della prim’ora ma non della seconda. Lei è per il ‘per sempre’, lui solo ‘per ora’, anche se poi le parti si invertiranno. Il risultato è una pièce di adorabile cinismo in cui si ride molto.”

Camilla Tagliabue, Il Fatto Quotidiano

 

“Una folata di novità e freschezza drammaturgica. Uno spettacolo intelligente, divertente e irriverente, cui non mancano momenti grotteschi di un cinismo misto a una comicità che può rinvenirsi in alcuni testi di Ayckbourn o Ionesco. Davvero bravi i due giovani protagonisti. Da quello che ho visto sono nate due stelle.”

Gigi Giacobbe, Hystrio

 

“Si ride con immediatezza, mentre si intravede, nello svolgersi veloce delle scene, spesso buffe, acide, grottesche, un eccellente lavoro di ammiccamenti colti, una squisita mistura di divertita ferocia e malinconia. Un testo fresco, denso di un’ironia profonda, concreta, aspra. E bravi davvero i due interpreti.”

Valeria Ottolenghi, La Gazzetta di Parma

 

 

 

 

PICCOLO TEATRO DEGLI INSTABILI

Via Metastasio 18, Assisi (PG)

Tel. 333 7853003 – 335 8341092 – info@teatroinstabili.com – www.teatroinstabili.com

 

12/02/2018

Fulvia Angeletti

Articolo letto 4 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *