MESSA DEL MERCOLEDI’ DELLE CENERI A SAN RUFINO. La celebrazione, nella cattedrale di Assisi alle ore 21, sarà presieduta dal vescovo.

ASSISI – Al via il periodo quaresimale con la santa messa del mercoledì Ceneri che sarà presieduta dal vescovo della diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, monsignor Domenico Sorrentino, il 14 febbraio alle ore 21 nella cattedrale di san Rufino ad Assisi.
Con il periodo di conversione e penitenza che precede la Pasqua parte anche la colletta per una Quaresima di carità indetta dalla Caritas diocesana che quest’anno sarà dedicata ai profughi.
Con una lettera rivolta ai parroci e alle comunità religiose della diocesi il direttore della Caritas Maurizio Biagioni, lancia la raccolta fondi per la Quaresima 2018 spiegando le finalità a cui saranno destinate le somme raccolte. “Il prossimo inizio della Quaresima – scrive Biagioni – , tempo forte dedicato alla riflessione, alla preghiera e alla carità, ci spinge a metterci con maggiore entusiasmo al servizio dei più deboli e vulnerabili, in conformità con la tradizione pastorale della Chiesa e le indicazioni di papa Francesco. Ricordando quanto anche il vescovo monsignor Domenico Sorrentino ha sottolineato nella lettera pastorale sulla liturgia, a proposito di un culto che si fa vita e genera carità, durante questa Quaresima, raccoglieremo le offerte per destinarle ai profughi che la diocesi accoglie e accoglierà. Diverse circostanze e considerazioni ci orientano a una nuova modalità che, senza escludere le forme fin qui sperimentate, privilegia l’accoglienza di numeri più piccoli di persone, ospitate in spirito e stile di famiglia. Gli interventi più immediati – conclude Biagioni – saranno a carico esclusivo della Caritas, senza contributi dello Stato, nell’ottica di una carità generosa e gratuita, che sa condividere anche il poco”.

Assisi, 12 febbraio ’18

 

Ufficio stampa
Antonella Porzi 
Diocesi Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino

Articolo letto 13 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *