Domenica 26 agosto a Cannara è la giornata di “Street Books – il Teatro scende in piazza”.

Dopo il successo della presentazione di “Gnomeide, salvate le mamme e i papà” il Circolo di Lettura di Cannara scende in “strada” con un nuovo evento: si terrà infatti domenica 26 agosto, a partire dalle ore 17,00 “Street Books – il teatro scende in piazza”.

L’evento nasce dalla bella sinergia che si è venuta a creare tra il Circolo di Lettura, il Centro Sociale di Cannara, che da subito ha spalancato le porte della propria sede agli appassionati lettori, lo staff del Teatro Thesorieri, che con entusiasmo ha aderito al progetto rendendo i propri professionisti parte attiva della manifestazione, e il Museo Città di Cannara, gestito da Sistema Museo, che ha aperto i battenti di questa magnifica struttura a Street Books.

L’evento, che avrà come palcoscenico principale Piazza Cortevecchia e che si snoderà per i vicoli e le strutture culturali del centro storico, prevede letture ad alta voce per bambini in collaborazione con “ Le Orse”, pillole di teatro, allestimento di postazioni di Book-crossing dove poter scambiare i propri libri con altri che, generosamente, sono già stati donati dalla comunità e da Piazza Cannara, laboratori per ragazzi da svolgere all’interno del Teatro comunale, zucchero filato per i più piccoli, l’inaugurazione di una piccola “Library” stradale che verrà messa a disposizione della cittadinanza per il libero scambio di libri e molto altro ancora… quindi chi non avesse ancora messo in circolo i propri libri e la propria voglia di condividere piacevoli momenti insieme, potrà farlo domenica in piazza.

 

Il Circolo di Lettura Cannara, nato lo scorso aprile per iniziativa di un gruppo di appassionati, oltre a essere luogo di incontro e confronto sui libri letti, si pone l’obiettivo di alimentare la circolazione e condivisione dell’amore per la lettura in tutto il territorio comunale; con questo scopo è stata infatti progettata  l’istallazione di una “Bibliocabina”, riadattando una vecchia cabina telefonica dismessa, che consenta il libero scambio di libri, in attesa che venga riaperta la Biblioteca Comunale. A questo progetto iniziale, con l’ambizione di ottenere il riconoscimento ministeriale di “Cannara Città che legge”, è seguita l’idea di istallare delle bibliocasette realizzate artigianalmente per le vie del Paese, la prima delle quali verrà inaugurata nel corso dell’evento e registrata su Google Maps, nel circuito internazionale delle Little free Library, per renderla facilmente individuabile e fruibile da tutti coloro vogliano condividere il proprio amore per la lettura.  Il Circolo propone quindi “un cibo di strada per la mente” da gustare insieme a una montagna di zucchero filato e attende tutta la comunità in Piazza per trascorrere un piacevole pomeriggio all’insegna del divertimento.

 

24/08/2018

Circolo Lettura di Cannara

Articolo letto 88 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *