Fabrizia Renzini sul Social Housing del Piano Franchi. Oltre 120 appartamenti: a chi e quando.

Fabrizia Renzini, Consigliere del “Gruppo Misto” del Comune di Bastia Umbra, interviene per la quinta volta in tre anni sulla social housing del Piano Franchi, oramai in fase di ultimazione ed assegnazione.

Lo fa con l’ennesima interrogazione che verrà discussa al Consiglio comunale del prossimo mercoledì 10 ottobre.

Questa volta chiede formalmente alla Giunta Ansideri quali criteri intende adottare per l’assegnazione degli oltre 120 alloggi a ridosso sia del percorso verde sul fiume Chiascio che del centro storico di Bastia Umbra.

E’ oramai un dato di fatto che la vendita del circa 10% degli appartamenti a mercato libero è stata affidata ad un’agenzia immobiliare privata mentre è un dato di cronaca che il restante 90% delle unità in social housing verrà assegnata a primavera del prossimo anno, probabilmente con il metodo del rent to buy.

“Quali sono però i requisiti di partecipazione al bando pubblico di assegnazione nonchè quelli per la formazione della graduatoria degli aventi diritto?” – questa l’esplicita domanda formulata dal Consigliere Renzini a fronte del completo silenzio della Pubblica Amministrazione bastiola sia in merito alla tempistica della pubblicazione del bando sia in merito alla scelta politica adottata per l’insediamento antropico in quei 5 mega edifici che, di fatto, hanno stravolto la connotazione urbanistica di una zona strategica per Bastia così andando ad interessare anche le attività commerciali che gravitano in quell’area.

L’ennesimo “segreto di Pulcinella” della compagine governativa, da qualche tempo più impegnata in marce, processioni, parate e selfiepiuttosto che in informazione e comunicazione su quello che sarà il prossimo domani di una città che – non solo a detta di popolo ma anche a colpo d’occhio – è da tempo foriera del più completo immobilismo, sia economico che culturale.

08/10/2018

avv. Fabrizia Renzini

Consigliere comunale “Gruppo Misto”

 

Articolo letto 63 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *