Pellegrinaggio in Terra Santa.

ASSISI – Pellegrini in Terra Santa. Ancora una volta la diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino organizza un pellegrinaggio nei luoghi della vita, morte e resurrezione di Gesù dal titolo: “Con Giovanni, oltre i segni”. Dal 16 al 23 febbraio guidati dal vescovo diocesano monsignor Domenico Sorrentino si può partecipare a questo viaggio che non è una semplice visita, ma un’immersione totale nella storia e nella spiritualità cristiana. Il pellegrinaggio, organizzato e curato da don Giovanni Raia prevede la visita ai luoghi più importanti della vita di Gesù: Nazaret, Betlemme, il Lago di Tiberiade, Tabor e Gerusalemme. “Ogni anno – spiega don Giovanni Raia – scegliamo un tema e su questo poi strutturiamo il viaggio. Quest’anno lo abbiamo dedicato ai sette segni raccontati dal vangelo di Giovanni attraverso i quali Gesù si rivela come figlio di Dio e da qui la decisione di accoglierlo o rifiutarlo. Tra le novità di questa edizione la visita a Sefforis e alla fonte di Siloe”. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a don Giovanni Raia: 075.812483 (ore ufficio); raia10@libero.itscuoladibibbiaassisi@gmail.com

 

Assisi, 10 ottobre ’18

Antonella Porzi 
Ufficio stampa
Diocesi Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino

Articolo letto 20 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *