Travicelli: “Assisi, ancora una volta perde il treno… nessuna adesione per la Giornata Internazionale della bambine e delle ragazze (International Day of the Girl Child).”

  • La nostra giornata la dedichiamo a loro.

    11 OTTOBRE – Giornata Internazionale della bambine e delle ragazze (International Day of the Girl Child).

    A livello internazionale si celebrano la Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze.

    Nel 2011 una risoluzione delle Nazioni Unite stabilisce che l’11 ottobre di ogni anno sia la Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze, una giornata dedicata alla promozione dei diritti delle ragazze. L’Unicef e molte altre organizzazioni umanitarie sono impegnate a difendere le bambine da sfruttamento, sevizie, maltrattamenti e lottare contro il fenomeno delle spose bambine. Anche quest’anno è stata lanciata la #OrangeRevolution per stimolare la diffusione di una cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere. Oltre cento Comuni italiani (Assisi escluso), si tingeranno di arancione in segno di adesione al Manifesto #indifesa, impegnandosi in azioni concrete ed efficaci per la protezione delle bambine. Hashtag della Campagna: #indifesa #OrangeRevolution. In linea con quanto richiesto dall’Agenda ONU 2030 per il raggiungimento del Quinto Obiettivo di Sviluppo Sostenibile, quello della parità di genere. La Fondazione Terre des Hommes ha chiesto ai Comuni aderenti, Assisi non ci sarà, di sottoscrivere il Manifesto #indifesa al fine di impegnarsi in azioni efficaci per la protezione dei bambini e in particolar modo delle bambine, attraverso l’elaborazione di politiche e piani specifici di sensibilizzazione per la prevenzione e il contrasto della violenza e le discriminazioni di genere, il bullismo e il cyberbullismo e la mappatura dei progetti che sul loro territorio si occupano di questi fenomeni. Assisi, ancora una volta perde il treno… hanno altro da pensare!

    Claudia Maria Travicelli

    (Democratici e Popolari per Assisi)

Articolo letto 60 volte

2 Risponde a Travicelli: “Assisi, ancora una volta perde il treno… nessuna adesione per la Giornata Internazionale della bambine e delle ragazze (International Day of the Girl Child).”

  1. Giovanni Angelucci 11 ottobre 2018 a 21:57

    Forse non vi era previsto il taglio di un nastro, allora che motivo c’era di aderire! Poffarbacco!!?

    Rispondi
  2. Carlo Migliosi 15 ottobre 2018 a 12:01

    I comuni italiani sono 7.960 di questi circa cento hanno aderito a questa campagna non obbligatoria, complimenti ai cento e vergogna agli altri 7.850, forse non è un problema di nastro, ma il vero problema è che se ogni giorno lo facciamo diventare la giornata di qualche cosa di fatto tutti i giorni ridiventano non speciali, ovvero tutti uguali,
    Vi chiedo ora, perchè la Cara Claudia si accalora per la giornata delle bambine e non si accalora per il mancato festeggiamento per la giornata mondiale della vista che è sempre il 11 ottobre ?

    http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=3507

    Forse è per questa SVISTA che si perde il treno ?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *