ASSISI, dalla città di Francesco e Chiara le ragazze del Real Cannara calcio a 5 insieme a Claudia Maria Travicelli dicono NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE.

Il 25 Novembre si celebra la “giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. Iniziativa a cui le ragazze del Real Cannara calcio a 5 insieme a Claudia Maria Travicelli aderiscono con estrema convinzione, caldeggiando attività ed eventi utili a promuovere la cultura del rispetto e sensibilizzare contro i maltrattamenti sulle donne e sui bambini.

Donne dello sport, Donne che lavorano, Donne che ogni giorno si trovano a fare i conti con tante problematiche, Donne che in questa data, si incontrano in un viaggio simbolico nella città della Pace, Assisi, e dalla città di Francesco e Chiara intendono ricordare il brutale assassinio del 1960 delle tre sorelle Mirabal, che mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Dopo essere state condotte in un luogo nascosto furono barbaramente torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio. Donne che vogliono oggi più che mai ricordare quel dolore e dire NO alla VIOLENZA sulle DONNE e ad ogni tipo di VIOLENZA. Questa data particolare, la vivrò con queste DONNE – dice Claudia Maria Travicelli – con le ragazze del Real Cannara calcio a 5, insieme per ricordare altre DONNE e per combattere ogni tipo di violenza.

Chi sono queste DONNE?

 

Le ragazze del Real Cannara calcio a 5 sono, prima di tutto un ciclone di energia, di passione e di determinazione. DONNE che riescono con sacrificio a conciliare, sport e famiglia e lo fanno ogni giorno per un obiettivo comune.

Un po’… della loro storia…

Dopo un avvio di stagione iniziato con una sconfitta, grazie ad un gruppo dirigenziale  solido e coeso, che sostiene questa squadra a cui fa capo Silvia Sargenti, e all’armonia che regna nello spogliatoio, la forza di un’allenatrice grintosa come Grazia Scopa, senza dimenticare le straordinarie capacità che le DONNE hanno nel risollevarsi, dopo ogni tempesta e tornare più forti di prima, qualità che hanno permesso alla squadra di riprendersi e andare avanti con fiducia e tanta voglia di vincere.

Complessivamente la squadra ha un organico formato da 20 elementi, giocatrici che risiedono per la maggiore nelle nostre zone. Le stesse disputano due campionati, uno di serie C in FIGC ed un altro in CSI. La squadra vanta la presenza di una giocatrice, Gisella Pedace, che da circa un anno risiede a Santa Maria degli Angeli, la quale ha calcato importanti palcoscenici di Serie A ed ha deciso, pur avendo grandi trascorsi, di mettersi nuovamente in gioco, umilmente, ma sempre grintosa al servizio della squadra. Il valore aggiunto di queste DONNE è senza dubbio il gruppo, il loro motto…nessuna esclusa.

Queste DONNE, tengono a ringraziare  Simone Agostinelli e Danilo Morici Presidenti del Real Cannara, per averle  accolte nella loro “famiglia”, ricordiamo che queste ragazze provengono da una scissione dell’Angelana calcio a 5. Cercavamo una società che ci permettesse di continuare a dare libero sfogo alla nostra passione – mi ricordano queste DONNE sportive – una dirigenza che avesse voglia di avere una squadra femminile ed anche per questo abbiamo pensato a Cannara. Già dal primo incontro – continua Silvia Sargenti –  i patron sono rimasti affascinati dal nostro progetto e da lì è nato tutto. Cannara ci ha accolte con entusiasmo, le partite sono sempre molto seguite e ringraziamo tutti per il caloroso sostegno.

Dal canto nostro – aggiungono – sappiamo che la strada è difficile, tutta in salita, noi ci metteremo anima e cuore sul campo, che si tratti di allenamento o di partite ufficiali.

La squadra sta lavorando sodo già da 3 mesi a questa parte, il gruppo è unito ed entusiasta.

Ecco la composizione :

Presidente: DANILO MORICI

Responsabile della squadra, Direttore Sportivo e referente: SARGENTI SILVIA

Allenatore FIGC: GRAZIA SCOPA

Preparatore dei portieri: Riccardo Merli

Allenatore CSI: Michela Brunacci (Bastia)

ROSA DELLA SQUADRA:

PORTIERI: Eva Giacchè, Carmela Mancini (Bastia), Silvia Checcarelli (Bettona)

CAPITANO: Ilaria Caporaletti (Bastia)

GIOCATRICI DI MOVIMENTO: Ilaria Caporaletti, Gisella Maria Pedace, Manola Marchesini (Castiglione del Lago), Chiara Bartoli (San Martino in Campo), Sara Altei (corriere sda zona Santa Maria), Benedetta Paggi (Santa Maria), Roberta Catanossi,(Santa Maria) Sara Pula (Castiglione del Lago) Laura Pelosi (Castiglione e de Lago), Martina Mengoni (Massa Martana), Sargenti Silvia (Bastia – Santa Maria), Letizia Rossetti (Cannara), Anna Minó (istruttrice di nuoto piscina Santa Maria), Eliana Pollara (Collestrada), Valentina Caruana (Castelnuovo).

Che dire? DONNE e SPORT, oggi più che mai insieme per un grande obbiettivo “DICIAMO NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE E AD OGNI TIPO DI VIOLENZA”.

Questa data, questo 25 Novembre voglio ricordarlo con queste DONNE, sempre attente e vicine a questi temi, che ogni giorno sono in pista per far crescere i loro sogni. A loro il mio sincero augurio per grandi traguardi e per un lungo cammino, unite dalla grande forza, che le DONNE hanno e sanno farne tesoro.

INSIEME GRIDEREMO SEMPRE IL NOSTRO “NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE E NO AD OGNI TIPO DI VIOLENZA”.

Claudia Maria Travicelli

Articolo letto 26 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *