Comunicato Stampa 13 Dicembre 2018 ore 21:15 – Piccolo Teatro degli Instabili Lino Musella in “L’ammore nun’è ammore”.

ASSISI –  Il 13 dicembre arriva per la prima volta ad Assisi Lino Musella, finalista ai Premi UBU 2018 come “Miglior Attore”, con il suo bellissimo spettacolo di cui è anche regista “L’ammore nun’è ammore”, 30 sonetti di Shakespeare traditi e tradotti da Dario Jacobelli.

Lino Musella, attore tra i più apprezzati della sua generazione, è qui protagonista di un affascinante percorso poetico attraverso gli immortali versi di Shakespeare, qui “traditi” in napoletano. Un’originale “recita dei sentimenti”, tra emozioni, atmosfere magnetiche e intensi desideri.

Una prova shakespeariana per Musella che nella prossima stagione sarà anche impegnato nel primo episodio di Who is the king, la ‘serie teatrale’ ispirata a otto opere del Bardo e sarà diretto da Jan Fabre in un’autobiografia teatrale dell’artista belga.

 

Dario Jacobelli, poeta napoletano scomparso prematuramente nel 2013 è stato protagonista della scena culturale della città dalla fine degli anni ’70, scrivendo canzoni per 99 Posse, Bisca, Peppe Barra, Daniele Sepe, oltre che sceneggiature cinematografiche. Era un poeta inusuale, che, negli ultimi anni della sua vita, si è dedicato alla traduzione in lingua napoletana o al “tradimento”, come amava definirlo lui stesso, di 30 Sonetti di Shakespeare. I sonetti sono, per loro natura, battute senza personaggio e nella traduzione di Jacobelli quelli del più grande drammaturgo del mondo ritrovano teatralità. Nel ruolo di Bardo, Lino Musella, attore di Teatro potente e originalissimo, noto al grande pubblico per la sua interpretazione nella serie Gomorra. Accompagnato dal vivo con le sue musiche suggestive e avvolgenti da Marco Vidino ai cordofoni e alle percussioni, Musella alterna la maestria dei comici dell’arte, il ritmo mai insipido della grande commedia partenopea (quell’alternanza significativa di silenzi e parole, così sublime in Eduardo o Servillo), le declinazioni barocche della sceneggiata, i registri doppi e multipli della farsa, per regalarci uno spettacolo in cui l’Amore si fa materia attraverso il Teatro (disegno luci Hossein Taheri, produzione Elledieffe).

 

 

Dalla Rassegna stampa:

 

“…Un fiume di parole voraci adesso metabolizzate, prese in consegna con superba impertinenza da un attore energenico come il bravissimo Lino Musella. Che serata memorabile, “L’ammore nun ‘è ammore”. Se finora conoscevamo solo la malia della “Tempesta” riscritta in napoletano da Eduardo, ora c’è stao dato modo di addentrarci in un caveau di desideri senza tempo oscillanti tra oscurità e fiammelle, con Muesella in panni odeirni di ganzo, anziano, funambolo o imbonitore di sensi, dialettico fino al fondo dell’anima coi suoni di Marco Vidino.” (Rodolfo Di Giammarco, La Repubblica)

 

“Sorprendente perché questo attore s’impadronisce dei versi “in napoletano” che Dario Jacobelli scrisse per “tradurre e tradire” quelli della lingua suggestiva e lontana di Shakespeare, e li fa tessuto suo, da condividere con lo spettatore. (…) Musella non si lascia sedurre dalle languidezze della memoria, ma è duro e dolce insieme con la sua voce ricca di vibrazioni inconsuete, ha uno sguardo ironico e stupito al tempo stesso, il gesto pudico in una compostezza dal disegno perfetto.” (Giulio Baffi, La Repubblica.it)

 

“Musella ha ricavato uno spettacolo intenso e vibrante, che conferma in suo talento e lo consacra oggi tra i migliori attori in circolazione. Coadiuvato dal bravo e versatile Marco Vidino ai cordofoni e alle percussioni, Musella dimostra una forza scenica magnetica e una capacità quasi sciamanica di suscitare emozioni, con la complicità di una lingua (in napoletano di Jacobelli), che è un efficace misto di tradizione letteraria e slang contemporaneo.”(Fabrizio Coscia, Il Mattino)

 

Ricordiamo infine che è possibile abbonarsi alla Stagione Teatrale 2018/19 del Piccolo Teatro degli Instabili attraverso 2 vantaggiose formule di Abbonamento a 7 o a 5 spettacoli. Inoltre tutti gli Under 30, gli over 65 e i partecipanti ai Laboratori potranno accedere alla riduzione sul prezzo del biglietto degli spettacoli della Stagione.

 

 

 

PICCOLO TEATRO DEGLI INSTABILI – Via Metastasio 18, Assisi (PG)

Tel. 333 7853003 – 335 8341092 – info@teatroinstabili.com – www.teatroinstabili.com

Articolo letto 5 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *