PD e Via San Bartolo.

Dieci anni fa l’amministrazione a guida Pd decideva di chiudere alla viabilità pesante Via San Bartolo, in quanto quartiere densamente abitato, spostandolo su una delle vie principali della città, Via Firenze, dove la viabilità, oltre ad un carico insediativo pesante, è ulteriormente disagiata a causa della presenza di un passaggio a livello e dall’attraversamento del ponte di Bastiola che presentava, proprio sul lato via Firenze, una carreggiata molto ristretta.  E proprio la carreggiata ristretta è la causa dell’incidente accaduto all’autobotte del comune di Assisi.

Traffico pesante da Via San Bartolo a Via Firenze, decisione sicuramente discutibile, – dichiara l’assessore Catia Degli Esposti – e, come ha affermato il segretario Pecci, a pensar male spesso ci si indovina.

La chiusura del ponte di Bastiola obbliga l’Amministrazione alla riapertura del traffico pesante in via San Bartolo (ma quale scusa?).

Ma quest’ultima, nel frattempo, al contrario di quanto affermato dal segretario del PD, ha lavorato in quel quartiere per tutelare la sicurezza dei suoi cittadini realizzando nuovi marciapiedi in Via San Bartolo e procedendo ai lavori di bitumatura della stessa, oltre a via Bastiola e Via Mattei.

Ed ha lavorato molto anche per il quartiere di XXV Aprile con lavori di bitumatura e completamento dei marciapiedi della prima zona insediativa del quartiere, riqualificazione delle aree verdi e realizzazione della nuova scuola.

Le centraline per il controllo dell’aria installate nel periodo di chiusura del ponte di Bastiola hanno riscontrati valori sempre inferiori alle soglie di pericolosità e non ci sono al momento situazioni di traffico particolarmente intenso anche perché il nuovo svincolo della superstrada realizzato in direzione Ospedalicchio sicuramente assorbe parte di quel traffico di 10 anni fa.

L’amministrazione ha affidato l’elaborazione del piano del traffico, strumento che sarà in grado di darci indicazioni effettive e non discrezionali. Procederemo, nel frattempo, ora che la situazione viabilità si è normalizzata al controllo dei flussi di traffico e della qualità dell’aria, pronti a tutelare gli interessi del territorio e dei suoi cittadini.

 

 

 

Bastia Umbra, 02/12/2018

Ufficio Stampa del Sindaco

Articolo letto 8 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *