Fonderie Tacconi, primo tavolo interistituzionale. Il sindaco Proietti: “Approfondire tutti gli aspetti”.

Assisi – Nei locali comunali di Santa Maria degli Angeli si è tenuta la prima riunione del tavolo interistituzionale tra Comune, Regione, Arpa e Usl1 per esaminare la questione relativa alla situazione ambientale delle Fonderie Tacconi spa. Al tavolo era presente, in qualità di osservatore, la Prefettura di Perugia.

I componenti hanno deciso di procedere a un approfondimento sulle problematiche ambientali e alle eventuali incidenze sanitarie e a individuare un percorso, da condividere anche con la cittadinanza, che porti alla conoscenza della reale situazione. Quindi uno strumento tecnico di approfondimento da allargare anche al Comitato dei cittadini e all’azienda, nonché al Registro tumori per verificare se le criticità ambientali abbiano mai avuto ricadute dirette sulla salute.

Intanto da subito si lavorerà a un protocollo di intesa tra gli enti seduti al tavolo per procedere più speditamente nello studio e quindi nel monitoraggio dell’intera area.
“Il modello adottato – ha spiegato il sindaco Stefania Proietti – vuole essere un metodo di lavoro che tenendo conto delle preoccupazioni dei cittadini punta ad acquisire e fornire dati certi sulla situazione, stoppando sul nascere speculazioni politiche e soprattutto senza allarmismi ingiustificati.”

10/01/2019

Ufficio Stampa Comune di Assisi

Articolo letto 15 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *