Meetup 5 Stelle Cannara: “chiediamo più attenzione alla messa in sicurezza del territorio e ai servizi primari a tutela delle fasce sociali più deboli”.

Esprimiamo preoccupazione per la sostituzione dei medici di medicina generale, la cui organizzazione non compete all’amministrazione comunale la quale si è comunque mossa, con un po’ ritardo, per manifestare il disagio dei cittadini all’USL Umbria 1.

Competerebbe invece all’amministrazione la messa in atto di un sistema di trasporto pubblico per raggiungere il Palazzo della Salute di Bastia Umbra e non solo.
Cannara soffre molto per l’assenza di trasporti pubblici e ne risentono soprattutto le fasce più deboli, le persone anziane e le loro famiglie.

La questione relativa ai medici e alla salute rappresenta, tuttavia, solo un esempio dello stato di disagio in cui versa il territorio di Cannara.

Prendiamo atto di alcuni interventi svolti ma l’amministrazione e il Sindaco dovrebbero dedicare più energie alla messa in sicurezza del territorio e rendere subito noto ai cittadini un piano a medio e lungo termine per le manutenzioni. Tutto questo anche alla luce dell’ottima notizia che vede il nostro comune ricevere dal Governo un finanziamento di 50 mila euro per questo genere di attività. Comprendiamo che non sono interventi possibili nell’immediato ma è fondamentale rendere nota una programmazione di cui, ad oggi, non siamo a conoscenza.

Per fare alcuni esempi concreti: il parafulmine a Collemancio è ancora rotto, nonostante le segnalazioni siano state fatte nel corso del tempo. La strada adiacente all’ex Ferro è in condizioni pietose, lo stradone è privo di segnaletica. Oltre a tutto questo i parcheggi del paese sono costantemente privi di strisce chiare e non c’è una vigilanza adeguata sulle scorrettezze messe spesso in atto da parte di alcuni automobilisti né tanto meno di alcuni possessori di animali.

Auspichiamo in una presa d’atto del Sindaco per la grave situazione che si trova a gestire la quale potrebbe indurlo, confidando che il suo primario obiettivo dovrebbe essere l’interesse di Cannara, ad una maggiore cooperazione con le altre istituzioni, finalizzata a risolvere i problemi dei cittadini cannaresi.

10/01/2019

Fabio Andrea Petrini,
portavoce meetup 5s Cannara

Articolo letto 15 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *