Dalla coalizione di Catia Degli Esposti Sindaco nasce “BASTIA YOUNG & SCOUT”.

“I giovani sono il nostro futuro” è una frase usata di frequente che tuttavia rimane priva di valore se per i giovani non ci si attiva con idee, progetti e servizi concreti.

“BASTIA YOUNG & SCOUT” è la prima risposta che la coalizione di Catia Degli Esposti Sindaco mette in campo a Bastia Umbra pensando proprio alle giovani generazioni.

“BASTIA YOUNG & SCOUT” diventerà un centro giovanile polivalente presso la Scuola primaria di Bastiola che a breve verrà trasferita nei locali della nuova struttura di XXV Aprile, la cui realizzazione fa capo a quello che è stato proprio l’Assessorato di competenza della Candidata a Sindaco Catia Degli Esposti per la coalizione Lega – Catia Degli Esposti Sindaco e Insieme per Bastia.

Con piccoli interventi di miglioria la scuola di Bastiola potrà finalmente ospitare la nuova sede degli Scout di Bastia Umbra.

Insieme ad essa, verranno riservati alcuni spazi insonorizzati ai giovani musicisti, per permettere loro di poter fruire di locali consoni alla propria attività, ideali per prove e jam session, attualmente non presenti sul nostro territorio.

Tutto l’edificio, inoltre, verrà dotato di wi-fi gratuita garantendo anche l’utilizzo di una sala con moderne postazioni per pc e tablet.

Per la coalizione Catia Degli Esposti Sindaco la concretezza è nella volontà di realizzare ciò che è possibile ed utile ai cittadini, rifuggendo dalle false promesse e dai faraonici piani urbanistici che spesso perseguono solo l’interesse privato e non quello collettivo della nostra comunità.

“BASTIA YOUNG & SCOUT” ne è la prima prova.

Bastia Umbra, lì 23 marzo 2019

Catia Degli Esposti Sindaco – Lega – Insieme per Bastia”

Articolo letto 299 volte

2 Risponde a Dalla coalizione di Catia Degli Esposti Sindaco nasce “BASTIA YOUNG & SCOUT”.

  1. Pizzardi Norberto 23 marzo 2019 a 19:40

    Sarebbe intesante sapere cosa ne pensano i cittadini di Bastiola sull’argomento, perderebbero l’unica cosa che rappresenta le istituzioni e da una identitå alla frazione , ricevendo in ” cambio” la sede di una associazione. Con rispetto per tutte le associazioni da cittadino di Bastiola dico no grazie, se verranno ” portate via” le scuole , mi faccio interprete del sentimento di molti cittadini del quartiere , li vogliano che vengano trasferiti almeno una parte di quei uffici e servizi comunali che attualmente solo collocati in immobili di privati. Pizzardi Norberto cittadino nato e residente a Bastiola.

    Rispondi
  2. Fabrizia Renzini 28 marzo 2019 a 18:20

    Consiglio all’amico Pizzardi di leggere il testo del comunicato per intero, e precisamente:
    “Insieme ad essa, verranno riservati alcuni spazi insonorizzati ai giovani musicisti, per permettere loro di poter fruire di locali consoni alla propria attività, ideali per prove e jam session, attualmente non presenti sul nostro territorio.
    Tutto l’edificio, inoltre, verrà dotato di wi-fi gratuita garantendo anche l’utilizzo di una sala con moderne postazioni per pc e tablet”.
    Ciò per destituire di ogni fondamento la sua affermazione secondo cui la scuola verrà destinata a sede di una sola associazione…
    Abbiamo chiaramente parlato di CENTRO GIOVANILE POLIVALENTE.
    La scuola verrà trasferita a XXV Aprile entro la fine del 2019, come oramai noto a tutta la città già da tempo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *