BASTIA VOLLEY: PRIMO POSTO E SERIE C!

Al PalaGiontella di Bastia Umbra la matematica regala la promozione a entrambe le squadre, con Bastia e Trestina che festeggiano in unico abbraccio al centro del campo. Bastava un set alle atlete di coach Fabrizio Raspa, che si sono battute – però – fino all’ultimo pallone per ottenere altri 3 punti e il primo posto della fase Play-Off. Ha dominato nell’intero arco dell’anno, il Bastia Volley, che non ha mai perso il primo posto né durante la prima fase, né tanto meno nella fase finale, con una sola – indolore – sconfitta a interrompere il percorso netto di Tabai e compagne.

Trestina ha dovuto lottare con le unghie e con i denti per strappare il pass promozione, a riprova del fatto che – nonostante la serie C già ottenuta nel primo set – il Bastia ha giocato fino alla fine. Ed è giusto così, è lo sport; come d’altronde è meraviglioso il momento finale che ha visto abbracciarsi e festeggiare con foto di rito e maglie celebrative, insieme, tutte le ragazze promosse.

Un gruppo amalgamato con maestria, quello del Bastia Volley, con le giovanissime reduci dalla vittoria nella Prima Divisione della scorsa stagione e un ramo più esperto della squadra che si è dedicato alla causa Bastia con passione e sacrificio: e la serie C è stata riconquistata.

Anche nell’ultimo episodio di questa vittoriosa serie, è Giada Buzzavi a fare il pieno di punti con le 21 realizzazioni dell’ultimo match; con lei, un’ispiratissima Francesca De Nigris (16).

Brillante lungo tutto l’arco della stagione, capitan Eleonora Tabai (10). Accanto a loro l’apporto dell’energica Lucia Busti (8) e di Marzia Brunori (6), sempre concentrata e precisa. Una risorsa la staffetta lunga un anno in cabina di regia, con le palleggiatrici Ercolanoni e Bergamasco. Decisiva Alice Mancinelli, libero di grande qualità. Ottima stagione anche delle centrali che con la cecchina Buzzavi si sono spartite il campo, Federica Allegrucci e Chiara Brunacci. Ma il vero successo del Bastia Volley è stato inevitabilmente il gruppo: anche chi ha trovato meno spazio ha dimostrato serietà, maturità e – sopratutto – non ha perso tempo nel dimostrare le proprie abilità. Giorgia Buini, con un delicatissimo ace all’attivo – a Trestina –, Gaia Piccinini (2), Gaia Babarelli e Greta Alessandretti, che si è messa in mostra anche nell’ultima parte di gara, proprio con Trestina.

Un lavoro prezioso dentro e fuori dal campo: Fabrizio Raspa e Alberto Dionigi, abili e decisi, hanno portato un gruppo forte e carismatico alla vittoria del campionato.

E ora… viene il bello!

BASTIA VOLLEY – AVIS TRESTINA VOLLEY = 3-1 (25-20; 25-23; 22-25; 25-12)

BASTIA VOLLEY: Buzzavi 21, De Nigris 16, Tabai 10, Busti 8, Brunori 6, Ercolanoni 6, Piccinini 2, Mancinelli (L), Buini, Babarelli, Alessandretti (L2). N.e.: Allegrucci, Bergamasco, Brunacci. All.: Raspa, vice: Dionigi.

AVIS TRESTINA VOLLEY: Martinelli 16, Cannizzaro 16, Borsi 8, Sassi 8, Volpi 6, Gambino 5, Fabbri (L) Guerri 2, Pazzi 2, Polenzani, Paradisi, Ciapetti, Mencagli (L). All. Rossi

15/04/2019

Alberto Marino

Articolo letto 14 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *