Il Rotary Club promotore di “IMPRESA IN AZIONE”.

Il Rotary Perugia Est si è fatto promotore di un iniziativa a sostegno di un progetto, denominato “IMPRESA IN AZIONE”, un progetto di rilevanza internazionale, che vede impegnate alcune classi delle scuole secondarie della nostra regione; l’iniziativa è stata fatta propria anche dai rimanenti Rotary Club dell’Umbria.

 

Nel corso dell’anno Rotariano 2018-2019, tra i vari service di supporto alle comunità del territorio regionale, il Consiglio direttivo del Club Perugia Est, per la prima volta, ha manifestato la volontà e l’impegno di aiutare a sviluppare un interesse verso l’attività di creazione di impresa da parte dei giovani.

In un momento molto particolare della nostra economia, in presenza di difficoltà strutturali che rendono lo scenario prospettico molto incerto, è importante far sentire il supporto e l’esperienza ai nostri giovani, specie dopo il ciclo scolastico quando sono chiamati ad affrontare la vita lavorativa.

“Crediamo fortemente – afferma il presidente del Club Perugia Est Giorgio Moretti – nell’importanza di incentivare l’attività di impresa che, come sappiamo da sempre, costituisce l’asse portante della nostra economia”. Siamo chiamati all’impegno per modificare quei modelli che vedono da sempre una scolarizzazione basata sul modello umanistico del sapere, affiancandoli con quelli del “Saper Fare”, mettendo al centro il lavoro materiale, il sapere fare dell’uomo artigiano come descritto da Richard Sennett, sociologo e accademico statunitense che si è occupato soprattutto dei temi della teoria della socialità e del lavoro.

 

 

Il nostro impegno, oltre a quello economico nell’intervenire con azioni di sostegno concrete, è stato quello, molto importante, di mettere a disposizione dei ragazzi, dei tutor, dei facilitatori di impresa, figure individuate tra le grandi professionalità dei soci appartenenti ai Rotary Club dell’Umbria.

I ragazzi, attraverso un’attività di tutoraggio, comprenderanno la grande importanza del fare impresa all’interno dello scenario economico nazionale; potranno altresì acquisire “sul campo” quelle nozioni pratiche indispensabili per intraprendere qualsiasi attività.

 

 

Insieme al presidente del Rotary Club di Terni Luca Cipiccia, il cui club lo scorso anno ha iniziato un attività di sostegno al progetto, siamo riusciti a coinvolgere anche la Conferenza dei Presidenti dei Rotary Club dell’Umbria che ha deliberato la messa a disposizione della somma necessaria a permettere di sostenere il costo di iscrizione dei ragazzi nel registro ESP a favore delle prime tre classi premiate o qualificate.

Ringrazio ancora il presidente del Rotary Club di Terni Luca Cipiccia, il presidente della Conferenza dei Presidenti dei Rotary Club dell’Umbria Roberto Tamburini e tutti gli amici presidenti che con me hanno voluto condividere questa azione.

 

La classe che risulterà vincitrice della prova Regionale Umbra, sarà invitata a rappresentare la nostra regione alle fasi nazionali di Milano; il Rotary Perugia Est coprirà il costo della trasferta come premio alla prima classificata.

 

Siamo convinti che aiutare a realizzare sogni e speranze di coloro che si affacciano alla vita professionale, costituisca un attività di assoluto rilievo, e confidiamo che questo possa costituire un impegno dei nostri club negli anni a venire.

 

22/05/2019

Roberto Tamburini
Presidente della C.P.U.

Articolo letto 16 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *