PD Bastia: “Disagi per i cittadini a causa della Viabilità, l’Amministrazione è latitante”.

Dopo gli incontri che il Partito Democratico, insieme alle liste civiche e al candidato Sindaco Lucio Raspa, ha svolto nei quartieri si sono riscontrati con i cittadini i problemi che già nei mesi scorsi avevamo segnalato.

Problemi che attengono in gran parte a lavori di manutenzione e gestione delle strutture pubbliche e organizzazione della viabilità, che insieme alle questioni dello Sviluppo e della Sicurezza, mettono in luce uno spaccato reale del vivere quotidiano di Bastia; l’Assessorato ai lavori Pubblici condotto dalla Candidata Sindaco Catia Degli Esposti su questo ha delle serie responsabilità, le quali non le verranno meno anche se ha scelto, o è stata costretta, a uscire dalla maggioranza.

Ne sono esempio le zone di Bastiola, Madonna di Campagna, Ospedalicchio, XXV Aprile, le quali subiscono una pressione di traffico pesante ed urbano insostenibile per una zona residenziale. Problemi che sono stati drammatici in occasione della chiusura del ponte e si accentuano ogni volta in cui la super strada viene chiusa o ci sono eventi che coinvolgono il nostro territorio.

L’amministrazione che candida Paola Lungarotti e l’ex Assessore competente Catia Degli Esposti hanno dimostrato la totale incapacità di una visione strategica, perdendo occasioni uniche e spendendo soldi su opere non necessarie.

Il trasferimento di aziende importanti come la ISA ha portato il traffico pesante nella viabilità di Cipresso e Madonna di Campagna, senza che l’Amministrazione vi ponesse un minimo rimedio; lasciare che il traffico pesante attraversi XXV Aprile e S. Bartolo dopo che da 10 anni, a seguito di uno studio dei flussi, era interdetto è stato un errore; i ritardi e le negligenze rispetto all’opera del sottopasso di Ospedalicchio lasciano Bastia territorio di attraversamento senza infrastrutture adeguate.

Il non aver previsto e attuato un serio studio dei flussi veicolari e delle opportune correzioni ha creato un mix diabolico per tempi, stress e pericoli.

A settembre ci sarà l’apertura del polo Scolastico di XXV Aprile: quali sono i provvedimenti che si intende approntare affinché nelle ore di arrivo e uscita dei studenti non si vada a congestionare ancora di più la viabilità interessata?

Abbiamo assistito al tentativo di smarcarsi da parte dell’ex Assessore Catia degli Esposti e al “va tutto bene” della candidata sindaco Paola Lungarotti, questa non è l’opinione della gente, che ha memoria delle scelte collegiali fatte dalla giunta Ansideri.

 

 

#avantinsiemeBastia

#PDBastia

Bastia Umbra 23/05/2019

Articolo letto 27 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *