PRIMO CONSIGLIO, LA CAPOGRUPPO DELLA LEGA, CATIA DEGLI ESPOSTI: “INOPPORTUNE LE NOMINE DEGLI ASSESSORI FRANCHI E FRATELLINI” E SULLA CONSIGLIATURA ASSICURA: “LA NOSTRA SARA’ UN’OPPOSIZIONE COSTRUTTIVA, MA FERMA, NELL’INTERESSE DEI BASTIOLI”.

Il primo Consiglio comunale della nuova consigliatura si è aperto subito con una evidente constatazione: l’inopportunità politica della nomina di due assessori .

A sollevare la questione è stata la consigliera di opposizione Catia Degli Esposti, capogruppo della Lega. “Nel caso di Filiberto Franchi – chiarisce Catia Degli Esposti, che in campagna elettorale era stata pesantemente attaccata sul piano personale dal neo assessore – perché la nomina contrasta con il principio del rispetto delle persone, valore assoluto della comunità, sancito dal nostro Statuto. Nel caso di Francesco Fratellini – prosegue Degli Esposti – lo Statuto prevede espressamente l’impossibilità di nominare un assessore per la terza consigliatura successiva. Tra l’altro, come emerso nel dibattito in Aula, il sindaco Lungarotti e la maggioranza erano a conoscenza della violazione dell’art. 22 dello Statuto. Ed attendiamo i chiarimenti normativi forniti dal segretario comunale durante la seduta circa l’inapplicabilità di questa norma contenuta nello Statuto del Comune di Bastia Umbra e le norme del Testo unico degli Enti locali. Ma la riflessione vera – prosegue Degli Esposti – è sulla correttezza ed opportunità politica delle scelte effettuate dal sindaco Paola Lungarotti. Nel caso di Franchi, ribadisco quanto detto in Consiglio: come può essere chiamato a gestire la cosa pubblica per il bene di tutti i bastioli chi non ha rispetto per le persone, anche se avversari politici?  Sul ‘regno’ di Fratellini, poi, credo che la scelta di un terzo mandato vada contro tutte le logiche della buona politica. La norma statutaria era stata inserita proprio per evitare situazioni di gestione sistematica del potere di amministratore. Tra l’altro è evidente che gli avvicendamenti arricchiscono un’amministrazione, portando nuove idee”.

Nel suo intervento in Consiglio Catia Degli Esposti ha ribadito che da parte sua effettuerà un’opposizione non pregiudiziale ma ferma e “senza sconti” nel contrastare quelle scelte dell’amministrazione che, a parere suo, della Lega e di tutta la coalizione che l’ha sostenuta, possono non essere opportune per Bastia, anche in considerazione delle priorità indicate nel proprio programma, necessarie per far compiere quel salto di qualità che Bastia attende. Un programma, ricorda Catia Degli Esposti, che è stato votato da oltre 3.200 bastioli. E per avere un contatto con così tanti elettori che le hanno dato fiducia e sui tanti Bastioli comunque scontenti di come sono andate finora le cose, Catia Degli Esposti assicura che comunicherà con puntualità, da esponente dell’opposizione, quanto avviene nel Palazzo: “Cercheremo di dare alla città – chiarisce – la dovuta comunicazione sull’attività amministrativa portata avanti dall’amministrazione Lungarotti, mantenendo vivo il contatto con i cittadini. Perché la nostra – aggiunge – resterà una politica a loro servizio”.

Nel salutare con soddisfazione Jessica Migliorati, che ha aperto la seduta come consigliere anziano (cioè con la cifra elettorale più alta), Catia Degli Esposti augura infine buon lavoro al presidente del Consiglio comunale, eletto a maggioranza, Giulio Provvidenza.

 

 

Bastia Umbra, 27 giugno 2019

 

Ufficio Stampa

Catia Degli Esposti capogruppo Lega Bastia Umbra

Articolo letto 204 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *